Cacao | Le origini

aree coltivazione cacao

origine e trasformazione fave Streglio

aree coltivazione cacao

origine e trasformazione fave Streglio

Cacao | Le produzioni mondiali

%

Africa

%

America

%

Asia | Oceania

Cacao | Le varietà

Criollo

La varietà originale coltivata nell ́America Centrale precolombiana, questo tipo di cacao è piuttosto difficile da coltivare e rappresenta il 10% del raccolto mondiale. Resta la varietà più pregiata da cui si ricava il cioccolato più raffinato. La qualità è ricca di burro di cacao e si presenta molto aromatico, con assenza quasi totale di note amare.
Paesi produttori:Venezuela, Colombia, Giava e Madagascar.

Forastero

Successivo al Criollo, questo tipo di cacao, originario della Amazzonia, venne introdotto dai portoghesi nell ́isola di Sao Tomé. Rappresenta la stragrande maggioranza della produzione mondiale, più dell’ 80% . Ha gusto amarognolo e un po’ acidulo. Fa eccezione il National che viene coltivato in Ecuador che presenta caratteristiche profumate e fini.
Paesi produttori: Africa, Asia, Brasile, Ecuador.

Trinitario

Un ibrido nato dal Criollo e dal Forastero e si produsse per la prima volta sull’isola di Trinidad nel XVIII secolo, quando una malattia distrusse la maggior parte degli alberi di Criollo. Le poche piante rimaste cominciarono ad ibridarsi con quelle di forastero importate sull’isola per far fronte alla situazione che si era creata. Oggi rappresenta circa il 10% della produzione mondiale. Ha un buon aroma e un buon contenuto di burro di cacao.
Paesi produttori: Indonesia, Sri Lanka, Sud America e Caraibi

Criollo

La varietà originale coltivata nell ́America Centrale precolombiana, questo tipo di cacao è piuttosto difficile da coltivare e rappresenta il 10% del raccolto mondiale. Resta la varietà più pregiata da cui si ricava il cioccolato più raffinato. La qualità è ricca di burro di cacao e si presenta molto aromatico, con assenza quasi totale di note amare.
Paesi produttori:Venezuela, Colombia, Giava e Madagascar.

Forastero

Successivo al Criollo, questo tipo di cacao, originario della Amazzonia, venne introdotto dai portoghesi nell ́isola di Sao Tomé. Rappresenta la stragrande maggioranza della produzione mondiale, più dell’ 80% . Ha gusto amarognolo e un po’ acidulo. Fa eccezione il National che viene coltivato in Ecuador che presenta caratteristiche profumate e fini.
Paesi produttori: Africa, Asia, Brasile, Ecuador.

Trinitario

Un ibrido nato dal Criollo e dal Forastero e si produsse per la prima volta sull’isola di Trinidad nel XVIII secolo, quando una malattia distrusse la maggior parte degli alberi di Criollo. Le poche piante rimaste cominciarono ad ibridarsi con quelle di forastero importate sull’isola per far fronte alla situazione che si era creata. Oggi rappresenta circa il 10% della produzione mondiale. Ha un buon aroma e un buon contenuto di burro di cacao.
Paesi produttori: Indonesia, Sri Lanka, Sud America e Caraibi

  • Forastero 80%
  • Trinitario 10%
  • Criollo 10%

Streglio | Le nostre scelte

From bean… to bar